Trei t'ene affascinate

Anche al campo della magia appartengono i modi per conoscere la fortuna, che sono collegati anch'essi all'elemento religioso.
Due sono i modi per conoscere se nel temp che viene si avra' fortuna o meno:

Un'altra formula per la fascinazione ci ha dato la signora C.: in questa e in quella che segue presente l'accenno, importante, al battesimo, che il De Martino cosi' commenta: "Il battesimo per le sue valenze esorcistiche ha una efficacia analoga a quella del bagno del vino o della polvere del trave o del chiodo che "ferra", consolida e corrobora la fragile esistenza dell'infante proteggendola dal malocchio: il "battezzato" sostanzialmente colui che gode di immunita' dalla fascinazione".

Trei t'ene affascinate: Tre cose ti hanno affascinato:
l'occhie, u core, a mente. l'occhio, il cuore, la mente.
Trei t'ena sfascina': Tre ti debbono sfascinare:
padre, figliolo e spirito santo. padre, figliolo e spirito santo.
Azzette a n.n. Sfascina n.n.
che e' bone nate, che e' ben nato,
bone cresciute, ben cresciuto,
bone vattiate. ben battezzato.
A santissima trinita' La santissima trinita'
faisse passa' u relore re cape gli faccia passare il mal di testa

(seguono tre Pater, tre Ave, tre Credo, tre Gloria)


 

previous Index next

webmaster: Alfonso Galotto agalotto@siris.it
© copyright: Canti e ballate della cultura orale rotondellese